Articolo estratto da TaxiNews (edizione Aprile 2019): rivista cartacea a distribuzione gratuita su tutti i Taxi di Firenze. Fai una corsa in Taxi per vedere la rivista nella sua versione originale

Centoventi fra dipinti, sculture e disegni per la prima grande retrospettiva dedicata all’artista caposcuola del genio di Vinci. Per la prima volta in Italia anche la Madonna con Bambino in terracotta

Fino al 14 luglio 2019 ‘Verrocchio, il maestro di Leonardo’ presenta per la prima volta a Palazzo Strozzi, con una sezione speciale al Museo Nazionale del Bargello, straordinari capolavori di Andrea del Verrocchio, a confronto serrato con opere capitali di precursori, artisti a lui contemporanei e discepoli, come Desiderio da Settignano, Domenico del Ghirlandaio, Sandro Botticelli, Pietro Perugino, Bartolomeo della Gatta, Lorenzo di Credi e Leonardo da Vinci.

Nel 2019 si celebra il cinquecentesimo anniversario della morte di quest’ultimo, il suo più grande allievo, e l’esposizione di Palazzo Strozzi e del Museo Nazionale del Bargello si offre come uno dei più importanti eventi a livello internazionale nell’ambito delle celebrazioni leonardiane. Curata da due tra i maggiori esperti del Quattrocento, Francesco Caglioti e Andrea De Marchi, la mostra comprende oltre 120 opere tra dipinti, sculture e disegni, con prestiti provenienti da oltre settanta tra i più importanti musei e collezioni private del mondo come il Metropolitan Museum of Art di New York, la National Gallery of Art di Washington DC, il Musée du Louvre di Parigi, il Rijksmuseum di Amsterdam, il Victoria and Albert Museum di Londra, le Gallerie degli Uffizi di Firenze.

La più attesa è un’opera  di terracotta che per la prima volta esce dal perimetro del Victoria and Albert museum di Londra e che di recente è stata attribuita a Leonardo da Vinci: la scultura, Madonna con Bambino. La mostra costituisce la prima retrospettiva mai dedicata a Verrocchio, mostrando al contempo gli esordi di Leonardo da Vinci, con sette sue opere, alcune delle quali per la prima volta esposte in Italia. Una mostra straordinaria che offre uno sguardo sulla produzione artistica a Firenze tra il 1460 e il 1490 circa, l’epoca di Lorenzo il Magnifico. Artista emblematico del Rinascimento e prototipo del genio universale, Verrocchio sperimentò nella sua bottega tecniche e materiali diversi, dal disegno alla scultura in marmo, dalla pittura alla fusione in bronzo.

QUANDO: Fino al 14 luglio, tutti i giorni 10-20, giovedì 10-23. Dalle 9 solo su prenotazione. Accesso consentito fino a un’ora prima dell’orario di chiusura.


VERROCCHIO, LEONARDO’S TEACHER

One hundred and twenty paintings, sculptures and drawings for the first great retrospective dedicated to the master teacher of the genius from Vinci

For the first time in Italy also the terracotta Madonna and Child until July 14, 2019 ‘Verrocchio, Leonardo’s teacher’ presents for the first time at Palazzo Strozzi, with a special section at the National Museum of the Bargello, extraordinary masterpieces by Andrea del Verrocchio, next to capital works by forerunners, contemporaneous artists, and disciples, such as Desiderio da Settignano, Domenico del Ghirlandaio, Sandro Botticelli, Pietro Perugino, Bartolomeo della Gatta, Lorenzo di Credi and Leonardo da Vinci.

In 2019 we celebrate the five-hundredth anniversary of Da Vinci’s death, his greatest protege, and the exhibition of Palazzo Strozzi and the Museo Nazionale del Bargello is presented as one of the most important international events celebrating Leonardo’s birth. Curated by two of the greatest fifteenth century experts, Francesco Caglioti and Andrea De Marchi, the exhibition features over 120 works including paintings, sculptures and drawings, with loans from over seventy among the most important museums and private collections in the world such as the Metropolitan Museum of Art in New York, the National Gallery of Art in Washington DC, the Musée du Louvre in Paris, the Rijksmuseum in Amsterdam, the Victoria and Albert Museum in London, the Uffizi Galleries in Florence.

The most awaited is a work of terracotta that for the first time comes out from the Victoria and Albert museum in London and has recently been attributed to Leonardo da Vinci: the sculpture, Madonna with Child. The exhibition is the first retrospective ever dedicated to Verrocchio, showing at the same time the beginnings of Leonardo da Vinci, with seven of his works, some of which for the first time exhibited in Italy. An extraordinary exhibition that offers a glimpse of artistic production in Florence between 1460 and 1490, the era of Lorenzo the Magnificent. Emblematic artist of the Renaissance and prototype of the universal genius, Verrocchio, in his workshop, experimented different techniques and materials, from drawing to marble sculpture, from painting to bronze casting.

WHEN: Until July 14th, every day 10-20, Thursday 10-23. From 9am by reservation only. Access allowed up to one hour before closing time.