Riso Venere gamberi e zucchine su letto di zucchini grigliate | FOTO

Il Riso Venere è un prodotto tutto italiano nato nel 1997 a Vercelli dall’incrocio di due specie  di riso una italiana e una asiatica.
Il nome deriva dalla mitologia più precisamente dalla Dea Greca della bellezza, fertilità e abbondanza in quanto si narra che il riso abbia delle proprietà afrodisiache.
E’ molto versatile in cucina, diversi sono i tipi di cottura ed essendo integrale resiste molto bene alla cottura, infatti i tempi sono un po più lunghi del normale riso. Ottimo sostituto del pane e abbinato ai piatti di pesce.
Ingredienti
280 gr di riso venere
600 gr di gamberi
400 gr di zucchine verdi chiare
misto di odori: sedano carota e cipolla q.b.
mezzo  bicchiere di vino bianco
1 lt di acqua fredda
olio evo q.b
limone bio con buccia edibile
sale q.b.
pepe q.b
Preparazione 
Sgusciare i gamberi e separarli dalla testa. Tenere i carapaci e le testa da una parte. Con l’aiuto di un coltello incidete la coda del gambero sgusciata in verticale e togliete il filamento nero interno. sciacquare le code, asciugare e metterle in una ciotola a marinare con olio evo, sale, pepe, scorza del limone e un po del suo succo. Coprire con pellicola e mettere nel frigo.
in un tegame rosolare sedano, carota e cipolla con un filo di olio evo, una volta imbiondito aggiungere teste e carapaci, cuocere a fuoco alto appena cambiano colore sfumare un bicchiere di vino bianco secco e lasciare sfumare. una volta sfumato aggiungere 1 lt di acqua fredda. e cuocere a fuoco medio per 60 minuti.
Tagliate due zucchine in verticale e due a tocchetti.
Nel frattempo grigliate le zucchine in una scodella conditele con aglio prezzemolo olio e sale.
In una padella scaldare aglio e olio e aggiungete le zucchine tagliate a tocchetti e cuocere aggiustando sale e pepe.
mettere le zucchine da una parte e con nella stessa padella aggiungere un filo d’olio e aggiungere le code di gamberi marinate. durante la cottura sfumate con un pochino di vino bianco e con la marinatura.
Tagliate uno scalogno e imbiondire sul fuoco aggiungere il riso e tostare. sfumare con un po di vino e tostare.
aggiungere via via il brodo preparato in precedenza filtrandolo con l’aiuto di un colino a maglie strette e aggiustate di sale facendo attenzione. E cuocere secondo i tempi indicati sulla confezione.
una volta che il riso sarà cotto mischiate gli ingredienti come più vi piace e impiattate.